Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

 
La scuola attua annualmente monitoraggi miranti alla rilevazione dei bisogni e del grado di soddisfazione dell’utenza, in merito alle attività realizzate e al contesto in cui opera. 
I risultati sono oggetto di analisi e di riflessione da parte degli operatori scolastici che si attivano per consolidare i punti di forza e rimuovere quelli di debolezza, al fine di migliorare la qualità del servizio offerto. L’attività è svolta dall’insegnante Nicastro. 
 
I tre punti cardine che puntualmente ogni anno vengono messi in campo sono
-la Valutazione delle attività del P.O.F,
-Autoanalisi e valutazione di sistema
-Valutazione INVALSI.
 
La nostra esperienza ha inizio nell’anno scolastico 2004-2005 con la proposta del Dirigente Scolastico d’intraprendere un percorso di cambiamento organizzativo, basato sui principi della qualità e diretto all’innovazione ed al miglioramentoQuindi, con delibera Collegiale e del Consiglio di Istituto dell’Ottobre 2004,  l’Istituto Comprensivo “Calò” decide di aderire  e partecipare al progetto nazionale “Percorsi di Qualità”, sull’Autovalutazione della Qualità delle Pubbliche Amministrazioni. 
 
L’iniziativa promossa dal DIPARTMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA per l’Efficienza delle Amministrazioni e dal  FORMEZ, Centro studi per la formazione delle PPAA, prevedeva attività seminariali e laboratoriali per  la diffusione  e la  sensibilizzazione ai temi della qualità.
Con la Partecipazione al “PREMIO QUALITA`-ITALIA e ai laboratori ,tenutisi presso le sedi del Formez a Napoli e a Roma e  sotto la direttiva e il monitoraggio di esperti e consulenti senior nel campo della Pubblica Amministrazione, la nostra scuola ha condotto l’autovalutazione d’Istituto per diverse volte per misurare la propria idoneità nel realizzare gli obiettivi dichiarati, per analizzare e valutare i risultati della gestione, insomma per conoscere il grado di maturità raggiunta dall’organizzazione.
La scuola ha sperimentato una nuova metodologia rivolta al miglioramento della Qualità: il CAF, strumento offerto per assistere le organizzazioni del settore pubblico europee nell'utilizzo di tecniche di Quality Management* per il miglioramento delle proprie performance. 
Le tecniche adottate sono state:
- Questionari
- interviste faccia a faccia
- focus group estesi a tutti i settori dell’organizzazione. 
 
Tuttavia, nell'ottica di una continua e consapevole crescita nel e per il territorio e il cittadino, sono stati elaborati e si attuano veri e propri 'Progetti di miglioramento'.
 
Allegati:
Scarica questo file (livello qualitativo.pdf) livello qualitativo[ ]298 kB

Statistiche

Visite agli articoli
1273430

Albo on line

albo on line

 
Go to top